Alpe d'huez poster_edited.jpg

Alpe d'Huez

Tappa mitica in cui il tour si perde  dove si vince?  


Sull'asfalto di leggende come Indurain, Lemond, Pantani e altri grandi del ciclismo, sulla stessa strada dove Lance Armstrong ha attaccato senza pietà i suoi avversari lasciandoli indietro. Ecco la sua storia.

L'Alpe d'Huez è una salita di  Alpi francesi . Sebbene non sia il più difficile ( La Plagne ,  Courchevel  per citare solo le località sciistiche visitate dal  Tour de France  offrono salite più difficili 14 ) i passaggi regolari del Tour de France, nonché il carattere spesso decisivo di questa tappa, le hanno permesso di costruirsi una reputazione internazionale. L'Alpe d'Huez è quindi molto frequentata dai cicloturisti che ogni giorno sono in media 300 da scalare 15 . Ogni luglio la stazione fa anche da cornice all'arrivo del ciclosportivo  la marmotta  che riunisce 6  da 000 a 7  000 partecipanti.

La differenza di altezza è 1  090  Sig. La salita ha un profilo di 13.8  km  a 7.9  % in media. L'ascesa dell'Alpe d'Huez è composta da 21 tornanti numerati in ordine decrescente da segnaletica (in precedenza erano segnali che servivano da punto di riferimento per gli spazzaneve) e a parte un tornante che richiede un rilancio, i tornanti costituiscono ogni volta una cengia. Ognuno di questi pannelli rende omaggio a uno dei grandi vincitori di questa tappa.

Fondation_CHUSJ_FR_HOR_bleu_4C_AB web.png